Il Progetto

Habitat Microaree è un programma di promozione di benessere e coesione sociale, che prende avvio alla fine del 1998 da un’intesa tra Comune, Azienda Sanitaria, Ater, con lo scopo di migliorare la qualità della vita degli abitanti di alcuni rioni “a rischio”, caratterizzati dalla rilevante presenza di caseggiati ATER, nei quali si registrava una forte concentrazione di disagio sociale. Il programma realizzato in collaborazione dai tre enti promotori prevede il coinvolgimento attivo della cittadinanza e del settore non profit operante sul territorio (Associazionismo, Volontariato, Cooperazione sociale).

Gli obiettivi generali di Habitat Microarea sono:

  • tutela della salute e prevenzione del disagio sociale
  • sviluppo di comunità attraverso lo stimolo di forme di partecipazione attiva, socializzazione, associazionismo fra gli abitanti per favorire comunicazione, solidarietà e aiuto reciproco.
  • miglioramento della qualità della vita e delle condizioni abitative
  • cura e assistenza preventiva ai soggetti più fragili

Il Comune è attivo nelle sedi Habitat Microarea di: Gretta, San Giacomo, Ponziana, Rozzol Melara, San Giovanni, Valmaura e Borgo San Sergio, nella quali sono disponibili diversi servizi di pertinenza degli Enti promotori con attività di sportello per informazioni, segnalazioni e richieste in campo sanitario, assistenziale, abitativo. Le sedi sono aperte alla collettività, in esse vengono organizzati momenti di aggregazione e attività socio ricreative rivolte ai residenti, con particolare attenzione alle persone fragili, volti a favorire e sviluppare nei quartieri una comunità più coesa e solidale. Inoltre anche con la collaborazione del Volontariato vengono svolte azioni di aiuto alle persone in difficoltà, in particolare gli anziani. Occasionalmente si organizzano anche eventi di animazione territoriale nei rioni.

>> Archivio